"Il Cosmo secondo Agnetha" di nuovo in libreria

12 April 2017

Inaspettatamente - ed inspiegabilmente - Las Vegas Edizioni ha deciso di mandare in libreria una nuova edizione de "Il cosmo secondo Agnetha", a nove anni dal suo debutto ufficiale, e ...

Leggi Tutto

Non c’è su Amazon, non c’è su iTunes, non c'è su Facebook. Quindi mi piace.

10 June 2014

Non è che uno si chiama Vecchiotti così, a caso. E io devo fare i conti con me stesso: l’omen che già nel nomen mi porto addosso racconta già tutta la ...

Leggi Tutto

Scrittori a vento

10 February 2014

Se ne parla sempre più spesso, e con crescente accanimento, fioriscono i dibattiti sui forum dedicati al tema dell’editoria, e dunque credo urga arrivare a un punto, e ridefinire cosa ...

Leggi Tutto

Book Morning Agnetha

14 January 2014

«Oooohhh Danielita! Avete visto? C'è ancora qualcuno che si ricorda di noi! E voi che vi ostinate a pensare che, data l'età, per le librerie e le darkroom siamo ormai ...

Leggi Tutto

Seguirà dibattito

8 January 2014

L’imminente scomparsa della pellicola a 35 millimetri che, a brevissimo, verrà sostituita dalla proiezione digitale in tutte le sale cinematografiche in grado di convertire il loro impianto (con l’inevitabile moria ...

Leggi Tutto

tastier-jukebox

Categoria: Radio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A 31 anni esatti dalla sua scomparsa, domani, 31 Luglio, Vecchiottivalbar ricorda Stefania Rotolo trasmettendo una sua canzone allo scoccare di ogni ora.
Dalle 5 di mattina fino a notte fonda.
“Un cocktail d’amore per te…”

“Discoring” giunge alla serata conclusiva, e noi ci siamo armati di monetine.
Ancora smutandati dalla settimana scorsa, siamo rimasti in spiaggia, dove è appena arrivato un meraviglioso AMI Rowe JBM 200 caricato con tutti i 45 giri delle canzoni che hanno fatto la storia delle nostre vacanze negli ultimi 50 anni.

Spiccioletti alla mano, dunque, siamo pronti a premere i tasti sulla pulsantiera e a partire per il viaggio più bello: quello a ritroso tra i vecchi tormentoni da mare e da amare, facendo turisti in mezzo a ricordi odorosi di musica, salsedine e gelato al pistacchio.

Un’ultima puntata tutta fatta di grandi successi estivi sparati a massimo volume dalle casse del Juke Box; un omaggio a quegli anni in cui i soldi non si inserivano nei videopoker ma in un giradischi automatico, e ogni volta che la puntina si posava sul disco avevamo già vinto tutti.

Il nostro modo per augurarvi buona estate sarà quello di abbronzarvi con i caldi raggi della memoria musicale, e fare di nuovo come se l’estate potesse davvero essere un periodo in cui non pensare a nulla e rilassarsi sul bagnasciuga.

Ci si sente questa sera alle 21.00 (in replica Sabato alla stessa ora e Domenica alle 15.00) in streaming qui o sulla App IoS di Radio Stonata.
Nonché, ovviamente, in qualunque Juke Box.

Raccogliete dunque tutte le monete da cento lire che ancora avete nei cassetti, e gettonate con noi.

Da oltre 24 ore, vale a dire da quando la terra è tornata a tremare e a seminare morte, ci chiediamo se sia giusto andare in onda stasera con un programma scanzonato e frivolo come “DISCORING”.
La voglia di ridere, scherzare e ricordare i bei tempi andati che è la cifra del programma, in giornate come queste, suona davvero più stonata che mai.

D’altro canto, però, ci piaceva anche l’idea di non spegnerci, di non rimanere in un silenzio che, per essere rispettoso, rischia forse di apparire indifferente.

Ci sembra insomma giusto fare ciò che è nelle nostre minuscole, infinitesime possibilità per sentirci tutti emiliani.

Per questo abbiamo deciso di stravolgere la scaletta della puntata prevista, e di dedicare la serata alle voci dell’Emilia Romagna, vale a dire a tutti quei cantanti che, partiti da questa regione, hanno poi regalato moltissimo alla storia della musica italiana.
L’elenco è lunghissimo, quasi incredibile, per i nomi importantissimi in esso inclusi, e ci ricorda una volta di più quanto ognuno di noi sia in debito verso una terra che adesso ha davvero bisogno di vedersi restituiti i favori e le attenzioni.

Ci sentiamo stasera alle 21 (e in replica sabato alla stessa ora e domenica alle 15), in streaming qui o sulle App IoS di Radio Stonata.

La canzone con cui il cantante montenegrino Rambo Amadeus (un nome che è, già in sé, un pieno trionfo di cultura trash) ieri sera è stato escluso dall’edizione 2012 dell’Eurovision Song Contest si intitola “Euro Neuro”. Un titolo, uno slogan per la manifestazione canora più psichiatrica a patologica del mondo.

In Italia – paese che di eurodeliri ne ha già a sufficienza – la kermesse non gode di grandissima popolarità, gli ascolti tivù sono pressoché risibili e le vendite dei dischi delle canzoni in gara completamente inesistenti.

Eppure un’assai consistente fetta di mondo si ferma per tre serate catalizzandosi davanti alla tivù a commentare le canzonette facili-facili, i balletti improbabili e i costumi da circo, insomma il grande carrozzone di uno show che rappresenta, alla faccia di Angela Merkel, l’unica vera forma di unificazione europea fin’ora realizzatasi.

Impossibile, dunque, esimersi dal dedicare tutta una specialissima puntata di DISCORING all’evento canoro più frivolo, pataccaro e chiassoso dell’anno.

Andando un bel po’ fuori dalla consueta formula tutta fatta di hit parade dei più venduti, ma comunque coerenti con la nostra filosofia vintage che ci porta a raffrontare sempre il presente con il passato, faremo una carrellata dei brani in gara oggi per poi confrontarli con quelli dei tempi andati. Ripescheremo perle dell’inutilità musicale come le partecipazioni di Wess & Dori Ghezzi, Albano & Romina, i Ricchi e Poveri; spulceremo tra le rare vittorie italiane, e scaveremo a fondo per capire se, tra le migliaia di canzoni presentate in tutte le cinquantasei edizioni precedenti, ci sia almeno un disco – anche uno solo – che valga la pena di essere ricordato.

Insomma una folle, assurda, colorata e frivolissima soirée tra manicomi musicali di oggi e camicie di forza canore di ieri.
Ci si sente questa sera alle 21.00, in streaming qui e sulle App per Smartphone di Radio Stonata.

E’ vero… si fa fatica a crederlo, eppure la gente si divertiva stando insieme anche prima dell’avvento di Facebook e del mondo digitale.
Ci si riuniva comunque, e si passava il tempo con quelli che, molto prima che venisse coniata la trendissima espressione “social network”, si chiamavano – toh! – “Giochi di Società”.

C’erano quelli ispirati ai quiz di Mike Bongiorno (il “Rischiatutto”, un vero best seller), quelli interminabili come “Monopoli” (conoscete qualcuno che sia mai riuscito a finire una partita?), quelli per fasce di età inferiori ma già destinati a chi aveva le idee chiare sul suo futuro e aveva intenzione di cominciare a sperimentare (il “Dolce Forno” per tutti i pasticceri di domani o l’”Allegro chirurgo” per coloro che poi hanno fatto fortuna iniettando botox).

E poi c’erano i giochi ginnici, quelli più adatti all’estate, all’aria aperta, ai prati e alle spiagge; giochi grazie ai quali grandi e piccini potevano ridere sfidandosi e allo stesso tempo mantenendo in forma il fisico.
Il Going, per esempio, nell’estate del 1975 contribuì a formare i bicipiti e pettorali che ancora nessuno, se non gli sportivi, allenava in palestra. E niente era più facile, in quegli anni, di starsene a dormire sopra un telo mare adagiato sul bagnasciuga e svegliarsi di colpo perché un fresbee ti colpiva dritto sulla faccia.

Così, visto e considerato che la stagione balneare è ormai alle porte, noi di DISCORING abbiamo pensato di farci prendere dal gioco dei ricordi, e stasera su Radio Stonata a partire dalle ore 21.00 (nonché in replica Sabato alla stessa ora e Domenica alle 15.00) apriremo il nostro baule per tornare i bambini che non abbiamo mai smesso di essere.
Ci saranno le palline clic-clac, la pista per le biglie, le racchette con il volano.
E, come sempre, le canzoni da Hit Parade degli ultimi cinquant’anni.

Radio Stonata si può ascoltare in streaming qui o scaricando l’App per Iphone e Ipad.


Questo sito utilizza cookies per monitorare l’attività web del sito e migliorare la vostra esperienza di navigazione. Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy. Per saperne di più | Chiudi